Primavera in Jazz torna a Ponte San Pietro

Dal 27 marzo al 3 aprile 2020

Primavera in Jazz è la rassegna che il comune di Ponte San Pietro propone all’interno della Pinacoteca Vanni Rossi.

Giunta al secondo anno, Primavera in Jazz, con il patrocinio di Bergamo Jazz, presenta un programma di tre concerti. La rassegna vanta la direzione artistica di Roberto Valentino.

Il primo appuntamento musicale è previsto per venerdì 27 marzo con il trio del pianista Massimo Colombo, Maurizio Quintavalle al contrabbasso ed Enzo Zirilli alla batteria. Insieme riproporranno i brani dei Weather Report, gruppo leggendario del jazz elettrico degli anni ’70 e ’80. Il trio ha pubblicato recentemente l’album Acoustic Weather, ritenuto uno dei migliori dischi jazz prodotti in Italia nel 2019.

Il secondo concerto è in programma venerdì 3 aprile con il duo sax-pianoforte Tino Tracanna e Umberto Petrin, che ripercorreranno composizioni di Thelonius Monk e di Steve Lacy.

Infine, terzo appuntamento è per venerdì 17 aprile con il pianista americano Dave Burrell. Strumentista e compositore, Dave Burrell è legato alla tradizione della musica afro-americana (blues, gospel) e ai suoi maestri. Negli anni Sessanta ha abbracciato la new thing del periodo, collaborando con Archie Shepp, Marion Brown, Pharoah Sandes, Sunny Murray, Albert Ayler, Graham Moncur III, Roscoe Mitchell e altri.  Ha inciso un album dedicato a Giacomo Puccini, ha fatto parte del gruppo 360 Degrees Music Experience e ha collaborato con il sassofonista David Murray e con il contrabbassista William Parker. La sua musica unisce passato e attualità, con quella libertà di spirito e stile che contraddistingue i jazzisti più veri.

Tutti e tre i concerti avranno inizio alle ore 21.00.
L’ingresso singolo per uno spettacolo è di 8 euro, mentre l’abbonamento a tre spettacoli è di 20 euro.