Festival di Sanremo 2021: Maneskin vincitori a sorpresa e placano tutte le polemiche

“Entri Papa ed esci Cardinale” è il detto che si conferma ormai da anni al Festival di Sanremo. Ed è successo così ad Ermal Meta, dato per vincitore dalla prima serata, che ha visto passarsi davanti la coppia Fedez-Michielin e i giovanissimi Maneskin, vincitori della 71a edizione del Festival di Sanremo. Un’edizione all’insegna delle norme anti-covid che ha obbligato gli artisti di esibirsi senza il pubblico in sala ma che riservato dei bei momenti di spettacolo. Un’edizione dove non sono mancate le polemiche: sugli ascolti in flessione (comprensibili dato il periodo) e sull’utilizzo dei Social da parte dei cantanti.  Noi di Radio 2.0 abbiamo seguito l’ultima serata in diretta sulla nostra pagina FB commentando le esibizioni dei cantanti in gara e quelle degli ospiti. “Festival di Sanremo 2021 vincitori i Maneskin”: erano i preferiti degli amici della radio collegati? Lo potete scoprire rivedendo la diretta registrata.

Ultima serata del Festival di Sanremo 2021: 5 ore per decretare il vincitore

5 ore e qualche manciata di minuti: tanto è durata l’ultima serata del Festival di Sanremo 2021 terminata intorno alle 2.30.
5 ore e una manciata di minuti per veder scalare le posizioni nella classifica provvisoria ai primi due classificati  e superare il primo classificato delle sere precedenti.

I vincitori della settantunesima edizione del Festival di Sanremo sono i Maneskin. La grintosa band, formata da Damiano DavidVictoria De AngelisEthan Torchio e Thomas Raggi, ha trionfato con “Zitti e buoni”. La gioia del gruppo è stata incontenibile. Che fossero destinati a classificarsi nelle prime posizioni si era intuito nella serata dei duetti, in cui si erano esibiti insieme a Manuel Agnelli interpretando una versione emozionante e molto rock di “Amandoti”. Ma pochi avrebbero scommesso sulla vittoria del gruppo. Non perché non lo meritassero, ma perché rappresentano sicuramente un punto di rottura con la musica italiana nel senso più classico del termine. E invece il pubblico ha deciso che quel momento era arrivato: il rock vince su tutto. A classificarsi secondi sono stati Francesca Michielin e Fedez con “Chiamami per nome”. Il duo ieri era particolarmente in forma e l’esecuzione è stata precisa. Terzo è arrivato il cantante che sembrava il grande favorito: Ermal Meta. La sua ballata “Un milione di cose da dirti”, che lui stesso ha definito “una semplice canzone d’amore”, ha fatto breccia nel cuore di molti.

Festival di Sanremo 2021: vincitori e classifica finale

Ecco quindi la classifica finale del Festival di Sanremo 2021 coi vincitori. Ricordiamo che i primi classificati saranno chiamati a rappresentare l’Italia all’European Song Contest 2021.

  1. Maneskin – “Zitti e buoni”
  2. Fedez e Francesca Michielin – “Chiamami per nome”
  3. Ermal Meta – “Un milione di cose da dirti”
  4. Colapesce e Dimartino – “Musica leggerissima”
  5. Irama – “La genesi del tuo colore”
  6. Willie Peyote – “Mai dire mai” (La locura)
  7. Annalisa – “Dieci”
  8. Madame – “Voce”
  9. Orietta Berti – “Quando ti sei innamorato”
  10. Arisa – “Potevi fare di più”
  11. La rappresentante di lista – “Amare”
  12. Extraliscio e Davide Toffolo – “Bianca luce nera”
  13. Lo Stato Sociale – “Combat Pop”
  14. Noemi – “Glicine”
  15. Malika Ayane – “Ti piaci così”
  16. Fulminacci – “Santa Marinella”
  17. Max Gazzè – “Il farmacista”
  18. Fasma – “Parlami”
  19. Gaia – “Cuore amaro”
  20. Coma_Cose – “Fiamme negli occhi”
  21. Ghemon – “Momento perfetto”
  22. Francesco Renga – Quando trovo te
  23. Gio Evan – “Arnica”
  24. Bugo – “E invece sì”
  25. Aiello – “Ora”
  26. Random – “Torno a te”

Se volete scoprire la classifica alla vigilia dell’ultima serata ecco il link

Al Festival di Sanremo 2021 non sono mancate le polemiche

Una serata giocata non solo sul palco, ma anche sui Social a colpi di Stories e di polveroni sollevati dal solito Codacons che non perde occasioni per attaccare Fedez reo di averli asfaltati qualche mese fa in piena pandemia.  L’appello di Chiara Ferragni, forte di quasi 23 milioni di follower su Instagram, e del piccolo Leone che dice “Votate papà, codice 11” deve essere piaciuto a migliaia di fan che non hanno fatto mancare il proprio sostegno. Tanto da ribaltare una situazione non rosea in classifica (al 17esimo posto) e far schizzare al secondo posto il duo Fedez-Michielin. Ma per onor di verità dobbiamo anche dire che erano primi su tutte le piattaforme di streaming da giorni dimostrando il gradimento del pubblico per la canzone.

L’immancabile Codacons tuttavia, che già in passato si era scagliato contro i Ferragnez, la notte prima della finale aveva fatto sapere che avrebbe”vigilato sull’andamento del televoto e chiesto alla Rai di avere tutti i dati relativi ai voti provenienti dal pubblico da casa”, per verificare se l’appello di Chiara Ferragni a votare il marito Fedez in gara a Sanremo con Francesca Michielin fosse incorso in qualche violazione. In conferenza stampa Fedez ha spiegato che si tratta di una polemica sterile, che non è stata violata nessuna par condicio visto che Chiara è sua moglie e che nelle famiglie ci si sostiene a vicenda.

E se il Codacons sembrava mosso più da livore e dalla voglia di finire in qualche modo sui giornali cavalcando l’onda di Sanremo, ci ha pensato l’opinionista Selvaggia Lucarelli a spiegare perché è stato inelegante da parte di Chiara Ferragni spammare nell’etere 20 stories a favore del marito:
“Sei Chiara Ferragni. Hai tutto. Famiglia, salute, soldi, fama e un attico da cui guardare i tetti degli altri. Tuo marito ha tutto quello che ho appena citato parlando di te, 10 milioni di follower. Più la sua storia nella musica che, voglio dire, due soddisfazioni se l’è prese. Tuo marito è lì a Sanremo con una canzone modesta e un posto nella classifica provvisoria che lo conferma. La canzone di tuo marito farà comunque il giro di tutte le radio. Questa cosa di mettersi a chiedere voti ai tuoi 20 milioni di follower per farlo vincere attraverso venti storie su Instagram compreso l’appello del bambino, era legittima, ma fattelo dire, inelegante. E anche tanto. Lasciali gareggiare. Lascia che Colapesce o Madame o La rappresentante di lista se la giochino e che la classifica non venga dopata dai tuoi appelli. Hai tutto, quelli hanno solo la musica. Ma niente, pure quella ti devi prendere. E se non ci fosse stato il talento cristallino dei Maneskin a mettere le cose a posto, con i loro fan antichi e appena conquistati ma agguerritissimi, il bello è che il festival te lo saresti preso sul serio. Voto Zero”.

Ricordiamo che anche la compagna di Ronaldo (23.9 milioni di follower) ha fatto una storia su Instagram a favore di Fedez.

Insomma, viva i Social? Comunque sia la vittoria dei Maneskin ha sorpreso, ma soddisfatto tutti, placando le polemiche che sarebbero sicuramente montate con un risultato diverso.