Camminata non competitiva a Vigano San Martino

Camminata a Vigano La Camminata a Vigano San Martino che si terrà sabato 1 luglio 2017 consisterà in una marcia non competitiva organizzata dall’Associazione culturale “A Maria”.

La Camminata a Vigano sarà in ricordo di Maria Riboli e delle altre vittime dell’attentato di Dhaka in Bangladesh. Sarà un invito a promuovere i valori di tolleranza, libertà e rispetto delle diverse culture, valori messi in pericolo dal terrorismo di qualunque matrice.

Il ritrovo è fissato per le 7.00 nell’area festa di Vigano San Martino. La partenza effettiva avverrà tra le 8 e le 8.30. Il contributo per partecipare alla manifestazione sarà di 4 euro per gli adulti e di 2 euro per i bambini fino ai 10 anni.

I partecipanti potranno scegliere tra un percorso di 9 km e uno di 13 km. Lungo i percorsi vi saranno 3 punti ristoro.

La manifestazione è organizzata in collaborazione con il Gruppo Promozionale Sport e Cultura e Associazione Sopra il Cortile, con il patrocinio dell’Unione Media Val Cavallina. Per informazioni o iscrizioni potete contattare Graziella al numero 3398910077 o alla mail associazioneamaria82@gmail.com.

Storia | L’attentato di Dacca è stato un attacco terroristico  accaduto il 1 luglio 2016 nella capitale del Bangladesh. Alle 21.20 locali, sette terroristi islamisti hanno aperto il fuoco all’interno del ristorante Holey Artisan Bakery, situato nel quartiere diplomatico di Gulshan della capitale, non distante dall’ambasciata italiana.
Dopo aver lanciato alcune granate a mano hanno preso in ostaggio alcune decine di avventori e ucciso due poliziotti durante una sparatoria con le forze dell’ordine. 22 civili e 5 attentatori sono morti durante l’attacco, mentre uno dei terroristi è stato catturato e tredici ostaggi liberati dalle forze armate bengalesi.
Unità di assalto dell’esercito del Bangladesh, Marina, Aeronautica, polizia di frontiera e RAB (Rapid Action Battalion) ed altre forze dell’ordine hanno iniziato le operazioni di salvataggio il mattino seguente alle 7:40 locali.  I Tredici ostaggi vivi sono stati liberati e i sei attentatori sono stati uccisi durante una sparatoria. Uno dei terroristi è stato catturato vivo.

 

Bookmark the permalink.

Rispondi